Le Mappe Mentali Cos'è una mappa

map1Cos’è una mappa?

Generalmente una mappa serve a rappresentare un territorio; può essere una casa, una città o magari un continente. La mappa è la rappresentazione, su un piano e in scala ridotta, di un qualcosa che viene interpretato tramite un sistema convenzionale di segni, simboli, informazioni verbali e numeriche. Può rappresentare l’intero territorio (ad esempio la piantina di una città) o una parte di esso (le singole tavole di uno stradario).

Nel nostro caso il territorio è un pensiero, che rappresentato visivamente in una mappa, ci permette di ottenere una visione globale di tutto il processo con un unico colpo d’occhio e di cogliere la struttura, l’organizzazione, i collegamenti e le relazioni.

Le strutture del pensiero sono gerarchiche come il tronco di un albero che si suddivide in rami sempre più piccoli fino alle venature delle foglie.

Le mappe sono la rappresentazione semplificata dei pensieri e possono esprimersi in varie modalità: dalle due dimensioni di un foglio di carta alla tridimensionalità ottenuta tramite i collegamenti ad altre mappe.

In alcuni casi è bene distinguere le mappe concettuali dalle mappe mentali, in altri invece si può tralasciarne la differenza. Comunque, per chiarire, la mappa concettuale rappresenta la conoscenza attraverso la strutturazione di una rete di concetti interconnessi (struttura reticolare, modello connessionista); la mappa mentale rappresenta i concetti correlati a un concetto centrale (struttura radiale, web marketing, modello associazionista).

Entrambe hanno una loro funzionalità ma in questa sede desideriamo accennare solo alla mappa mentale.

In estrema sintesi possiamo dire che la mappa accoglie al centro l’argomento topico che viene poi sviluppato tramite una serie di rami interconnessi che si irradiano dal centro fino ad arrivare ai punti più lontani del foglio, che generalmente sono dedicati ai dettagli dell’argomento stesso.

Sebbene la creazione di una mappa debba rispondere a regole specifiche, è in realtà una delle massime espressioni di creatività che l’uomo si permette nell’ambito della vita accademica o professionale.

Le mappe infatti possono, o meglio devono, essere arricchite con particolari che hanno significati personali, come colori, codici, gerarchie, immagini ecc.

 

freccinaCome si realizzano le mappe mentali?

 

Numero Verde

9:00-18:00
Lunedì - Venerdì





Skype: apprendimentorapido

9:00-13:00 / 14:30-18:00
Lunedì - Venerdì